Tempo di pulizie di primavera e cambiamenti in casa? Invece di procedere alla sostituzione dei mobili, perché non provare a ridipingerli? E’ possibile con Shabby Provenzale di Borma Wachs, un decorgesso anticante all’acqua, che permette di ottenere finiture in stile provenzale o effetto shabby sverniciato.

 

 

Descrizione e composizione

Shabby Provenzale di Borma Wachs è una pittura decorativa a base di gesso naturale e polimero acrilico. L’aspetto è quello di un liquido viscoso inodore con peso specifico di 1,500 – 1,600 Kg/Lt. Ha una buona dilatazione e flessibilità. Il prodotto è confezionato in barattoli da 375mL, 750mL, 2,5 Lt e 5Lt e va conservato in un luogo fresco e ventilato, lontano da calore e altre fonti di accensione. Disponibile in più di 35 colori!

 

Dove utilizzare Shabby Provenzale

La pittura può essere applicata in superfici di legno e murarie. In entrambi i casi permette un ottimo riempimento, rendendo la pittura omogenea grazie a un numero ridotto di applicazioni. Offre, inoltre, la possibilità di finiture perfettamente lisce. Può essere sovraverniciabile con vernici ad acqua e a solvente, cere, vernici alla gommalacca. Shabby Provenzale è un prodotto che può essere applicato direttamente con pennello, ma è possibile anche l’applicazione a spruzzo con diluizione con acqua al 30/40%. 

 

Come ottenere l’effetto shabby chic e lo stile provenzale

Effetto shabby chic

  1. Applicare una o due mani di Shabby Provenzale a pennello come fondo;
  2. Una volta che il fondo è essiccato, applicare per abrasione su dei punti di interesse alla superficie (di solito spigoli o parti piane) dello Stuccorapido Trasparente;
  3. Applicare una terza mano con colore diverso dal fondo;
  4. Con scotch brite andare a rimuovere il gesso là dove la cera Stuccorapido ne impedisce l’adesione.

Stile provenzale

  1. Applicare una o due mani di Shabby Provenzale a pennello come fondo;
  2. Una volta che il fondo è essiccato, applicare una terza mano, di colore diverso a contrasto, per coprire particolari o tutta la superficie;
  3. Carteggiare con carta abrasiva grana 220-400, a seconda della quantità di materiale che si vuole asportare.

 

Vuoi saperne di più? Contatta il nostro ufficio vendite o sfoglia il nostro catalogo online.

Pin It on Pinterest